Netribe Systems Integration Cyber Security

Falla nei Processori Intel, ARM e AMD

Istruzioni su come difendersi

E’ notizia di qualche giorno fa di una nuova falla che riporta alla ribalta il problema della Sicurezza Informatica e della protezione del dato.
Questa volta però il problema sembra assumere i connotati di “un’apocalisse informatica” come è stata ribattezzata da alcuni organi autorevoli in materia, perché ad essere colpiti non sono dei software ma la componente hardware fondamentale di ogni dispositivo: IL PROCESSORE.
Ad essere esposti a potenziali rischi sono infatti, i chip di INTEL e ADM e tutti i microprocessori basati su architettura ARM.

Per poter risolvere il problema occorre effettuare una serie di attività, tra cui l’aggiornamento delle patch del Sistema Operativo

SCOPRI COSA TI PROPONIAMO

I nostri consulenti sono a disposizione per una valutazione e relativa programmazione delle attività per garantire un maggior livello di sicurezza grazie ad una serie di servizi dedicati tra i quali:
• Analisi vulnerabilità
• Aggiornamento BIOS delle macchine
• Applicazione delle patch di sicurezza dei sistemi Windows Server
• Applicazione delle patch di sicurezza dei sistemi Windows Client
• Gestione Lyfecicle degli altri Sistemi Operativi
• Individuazione data leak/data breach

Ricordiamo inoltre, che il nostro Team è a disposizione per supportarti nell’applicazione di tutte le attività in conformità con le nuove regole europee dettate dal GDPR (General Data Protection) in vigore da Maggio 2018.

Di seguito proponiamo alcune fonti per l’approfondimento:

Il Sole 24 Ore
Digitalic.it
Il Corriere

Per approfondimenti segnala il tuo interesse

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la pagina Policy

Chiudi